Articoli

05 giugno 2017

Dopo il Concerto della Repubblica l’Estate musicale continua

Una piacevole serata estiva ha accolto il numeroso pubblico che ha goduto degli ampi spazi del CremArena per assistere al Concerto che anche quest’anno il Corpo Bandistico G.Verdi di Ombriano – Crema ha tenuto per celebrare la Festa della Repubblica del 2 giugno.
Presenti le maggiori autorità cittadine, dopo un saluto da parte del Sindaco Stefania Bonaldi e del Presidente del Corpo Bandistico Antonio Zaninelli, eseguito l’inno di Mameli, il Corpo Bandistico ha iniziato il concerto suonando un programma divertente, leggero e leggiadro, frizzante ma non certo privo di difficoltà e assolutamente all’altezza della sua reputazione. Nella prima parte del concerto vi è stata l’esecuzione di The Great Race, la colonna sonora che Hanry Mancini ha scritto per l’omonimo film, un brano di grande fascino che alterna i ritmi vorticosi delle auto da corsa ai momenti romantici del Royal Waltz. Poi sull’onda dei ricordi per grandi e piccini abbiamo ascoltato Cartoon Sinfony, dove riprendevano vita i cartoons più amati come l’Orso Yoghi, Looney Tune, i Flintstones, Tom e Jerry. Il brano successivo è stato Tangled Medley, che ci ha riproposto la bellissima colonna sonora del cartoon della Walt Disney Rapunzel. La prima parte del concerto si è poi conclusa con Orient Express di Sparke: qui gli strumenti della banda ci hanno fatto rivivere con duttilità e versatilità i rumori e le emozioni dello storico treno che collegava Costantinopoli a Parigi, dopo il fischio di partenza siamo saliti a bordo ed abbiamo attraversato le vaste pianure e siamo giunti nelle stazioni di grandi città…gli sbuffi di vapore si sono portati via la nostra fantasia che ancora stava correndo lontano, lontano…ma il treno si è fermato! Non ci è rimasto che applaudire di cuore per le emozioni provate i bravi macchinisti ed il Capotreno…ehm no scusate…i bravi musicisti ed il loro direttore Eva Patrini, entusiasmante come sempre.
Nella seconda parte del concerto dopo un brano piacevole e spigliato come Shrek dance party, il direttore Eva Patrini mette a dura prova le capacità, che si rivelano notevoli, dei propri musicisti con l’esecuzione di Festive Overture di Shostakovich, difficoltà tecniche e complessità della scrittura orchestrale vengono brillantemente superate e dal Corpo Bandistico ci viene resa un’esecuzione degna di una vera orchestra: potente il suono, vigorosa l’interpretazione. Poi la sezione dei saxofoni della banda si alza, i dorati strumenti con le loro inconfondibili voci cominciano ad intonare Yakety sax. La colonna sonora di The mask of Zorro ci emoziona con il calore ed il fascino della musica spagnola, concludono la serata le morbide e suadenti sonorità di Marching blues, traspare qui il malinconico canto degli schiavi che lavoravano negli sterminati campi di cotone e la loro malinconia è un po’ anche la nostra per il termine di una serata così bella e così intensa. Ma il Corpo bandistico di Ombriano ci regalerà ancora un concerto estivo con una ubicazione originale ed inconsueta: il cortile di Palazzo Marazzi a Crema il 17 giugno alle ore 21.00, un’occasione sicuramente da non perdere.

|
Just a closer walk with Thee // Banda Ombriano
  1. Just a closer walk with Thee // Banda Ombriano
  2. Jungle fantasy // A tutta Banda!
  3. There’s no businnes like show businnes // A tutta Banda!
  4. Benny Goodman memories // Banda Ombriano
  5. It don’t mean a thing // A tutta Banda!
  6. Curtain up! // Banda Ombriano
  7. Giovanna D’Arco – overture // Auguri Maestro!
  8. Dance bacchanale // Banda Ombriano
  9. Galop – da “Masquerade” // Banda Ombriano
  10. Carmen suite // Banda Ombriano
  11. West side story // Banda Ombriano