Articoli

22 giugno 2019

Un vento bizzarro ha gonfiato le vele del Corpo Bandistico G. Verdi di Ombriano – Crema

Era proprio un vento bizzarro quello che ha animato la serata di sabato 15 giugno nella quale il Corpo Bandistico G. Verdi di Ombriano – Crema ricordava lo storico Presidente Antonio Zaninelli, che per 20 anni ha guidato questo gruppo con passione e competenza. La serata che si è svolta sul piazzale della Chiesa parrocchiale di Ombriano dopo le belle parole di Don Mario Botti al quale va il nostro grazie, è stata aperta dall’esibizione della Junior Band, la sezione giovanile della banda che accoglieva tra i propri membri i bambini, che dopo il percorso di propedeutica musicale fatto sempre presso il Corpo Bandistico, hanno cominciato a studiare uno strumento. Sono stati eseguiti quattro brani che riprendevano famose colonne sonore di film molto amati dal pubblico come Titanic, La vita è bella, Jurassic Park e Aladdin. Guidati dalla bravissima Cecilia Zaninelli, direttore esperto di questa compagine, i ragazzi hanno saputo strappare agli spettatori presenti calorosi applausi. Il concerto è poi proseguito con l’esibizione dei grandi. La mano decisa e sicura del Direttore Eva Patrini ha staccato con tutta la grinta e il fuoco necessari Amparito Roca, marcia dallo spiccato carattere spagnolo; il programma eseguito è stato un fantastico viaggio in giro per il mondo: con Malagueña abbiamo assaporato il carattere forte e passionale dell’Andalusia, con Greek folk suite abbiamo sognato il mare blu delle isole greche, con Caravan di Duke Ellington siamo stati avvolti nelle sinuose spire della musica orientale, con “The legend of 900” di Morricone abbiamo solcato gli oceani e siamo approdati infine nell’Europa orientale cullati prima da una melodia morbida e suadente e poi rapiti in una tempesta di suoni con il caratteristico Klezmer Karnival. Ma la Banda ha regalato al pubblico anche un momento speciale tra la prima e la seconda parte del concerto, infatti schierati in prima fila, tutti gli ottoni della banda hanno intonato il famoso brano New York, New York. Una grande festa che il numeroso pubblico presente ha gustato e apprezzato.

|
Galop – da “Masquerade” // Banda Ombriano
  1. Galop – da “Masquerade” // Banda Ombriano
  2. It don’t mean a thing // A tutta Banda!
  3. Dance bacchanale // Banda Ombriano
  4. There’s no businnes like show businnes // A tutta Banda!
  5. Giovanna D’Arco – overture // Auguri Maestro!
  6. Curtain up! // Banda Ombriano
  7. Just a closer walk with Thee // Banda Ombriano
  8. Benny Goodman memories // Banda Ombriano
  9. Carmen suite // Banda Ombriano
  10. Rhapsody in blue // Banda Ombriano
  11. Jungle fantasy // A tutta Banda!
  12. West side story // Banda Ombriano